La Pubblica Assistenza chiama: la gente passeggia…

menopausaLa Pubblica Assistenza Caposele, nei mesi di febbraio e marzo, ha inteso realizzare degli incontri dedicati alla donna. Due di questi incontri sono stati di carattere sanitario, difatti hanno riguardato la salute della donna, rispetto alla menopausa e al tumore al seno, invece l’otto marzo vi è stato un incontro che si è sviluppato in due momenti il primo momento ha trattato il percorso fatto dalle donne per avere il diritto di scegliere, oltre che di essere moglie, compagna, madre, single, anche il diritto di potersi realizzare nel mondo del lavoro, della cultura e della politica; il secondo momento ha riguardato invece, i maltrattamenti alle donne. I suddetti incontri sono stati tenuti da relatori validi e professionalmente preparati, pertanto la ricaduta sulle persone intervenute è statatumore al seno senz’altro interessante. A proposito di alcuni dei tre convegni, va rimarcata l’assenza delle associazioni locali, nonché del mondo della politica, comunque invitati, e questo è un fatto abbastanza strano e contraddittorio. Infatti se si ritiene giustamente importante realizzare degli incontri aventi come tema la salvaguardia dell’ambiente e della salute o si parla di Diritti e Tutela dei Cittadini, non si capisce e ci dispiace che la stessa importanza non la si è data ad un incontro nel corso del quale si è parlato di incidenza del tumore al seno, di prevenzione e di cura; né si capisce come mai la politica non abbia sentito la necessità di partecipare al convegno dell’8 marzo durante il quale s’è parlato di Diritti negati alle Donne, nell’ottica delle Pari Opportunità, di maltrattamenti e di violenza di genere, argomenti efficacemente trattati dall’On. Valentina Paris Deputata del PD.
diritti violatiVa anche detto che l’incontro durante il quale si è parlato di violenza alle donne, si è discusso non di cose astratte ma di problematiche purtroppo presenti anche nella nostra comunità e la Pubblica Assistenza ha inteso fare Rete con altri attori (Amministrazione Comunale, Consorzio dei Servizi Sociali, ASL e il mondo dell’Associazionismo) con lo scopo di tentare di risolvere tali gravi problematiche. Un altro incontro avente sempre come tema la violenza di genere lo si è tenuto il 22 marzo 2014 presso il Liceo Scientifico di Caposele; nel corso di quest’incontro, la platea studentesca, è stata molto attenta e partecipe, il che dimostra la sensibilità di adolescenti e giovani rispetto ad un problema così dilagante di contro alla scarsa sensibilità e partecipazione, di qualiceonti ricoprono ruoli importanti all’interno della nostra Comunità. Alla luce di quanto detto, la Pubblica Assistenza ha scritto questa nota perchè si augura che la società civile tutta, possa riuscire a fare Sistema, mettendo da parte ogni forma di strumentalizzazione, che non giova per niente alla nostra collettività.

Alagia Cesara Maria
Presidente Pubblica Asisstenza Caposele


Lascia un commento